Cosa è e come fare trading online

Il Trading online

Il trading online in italiano significa commercio digitalizzato o negoziazione telematica di bene finanziari attraverso il web.

Il trading online consiste nella compravendita di strumenti finanziari come materie prime, coppie di valute, futures, obbligazioni e molto altro, attraverso una piattaforma avanzata o software messe a disposizioni da società di intermediazione (broker) o da grandi banche.

Guida al trading online
Guida al trading online

Grazie al trading online ora investire non è più un’esclusiva delle grandi banche o società finanziarie, ora anche il piccolo investitore può investire con un piccolo deposito sui principali mercati finanziari. Ci sono molti modi di operare nel trading online, a seconda di che tipo di compravendita e di quale bene finanziario si sta negoziando.

Il Trading online è fondamentalmente l’atto di acquisto e vendita di prodotti finanziari attraverso una piattaforma di trading online.

Queste piattaforme sono normalmente fornite da Broker basati su internet e sono disponibili ad ogni singola persona che vuole provare a guadagnare attraverso il mercato.
La maggior parte dei broker, fornisce una varietà di prodotti finanziari, tra cui azioni, commodity, indici e Forex.

il Forex Trading

Forex trading
Forex trading

Mentre il trading di azioni come Google o l’acquisto/vendita di materie prime come oro o argento potrebbe essere abbastanza familiare, il Forex trading ha guadagnato popolarità in questi ultimi anni a causa di alcune delle sue caratteristiche principali.

Per renderlo semplice, immaginate di prepararvi per un viaggio a New York e per il viaggio cambiate 500 euro in dollari.

Una settimana più tardi siete costretti ad annullare il vostro viaggio e decidete di cambiare i vostri dollari in euro, sorprendentemente, vi ritrovate con 505 euro guadagnandoci 5 euro.
Questo è noto come un commercio redditizio foreign exchange, inizialmente avete acquistato dollari a un certo tasso di cambio e durante la settimana che segue, il valore del dollaro è andato contro il valore dell’Euro.

Non devi essere un professionista di commercio online, puoi tranquillamente aprire una posizione semplicemente selezionando un prodotto, la quantità prevedendone la direzione futura, in seguito potrete scegliere di chiuderlo in qualsiasi momento.

Ecco alcuni esempi di prodotti che è possibile trattare con il FOREX:

  • Azioni (Apple, Samsung etc.);
  • Coppie di valute (EUR-USD, JPY-GBP etc.);
  • Materie prime (Oro, Petrolio etc.);
  • Indici azionari ( Future index, S&P 500 etc.);
  • Criptovalute (Bitcoin, Ropple etc.).

In genere, se si acquista a un prezzo basso e si vende a un tasso più elevato si riceverà un profitto. Tuttavia, se si investe con solo una piccola quantità, anche il profitto che è possibile ricevere sarà relativamente piccolo, proprio per questo, per il trading FOREX è possibile utilizzare la leva fino a 400:1.

Con l’utilizzo della leva è possibile aumentare il vostro potere d’acquisto e contemporaneamente aumentare anche il vostro profitto potenziale.

Tornando all’esempio del viaggio, se in quel caso avessi utilizzato la leva, invece di un utile di 5 Euro, avresti ricevuto un profitto di 2.000 euro.

Ricordate che utilizzare la leva moltiplica i vostri guadagni ma potrebbe anche (in caso di previsione errata) moltiplicare le vostre perdite.

Scopri quali sono le migliori piattaforme di trading online regolamentate e certificate.

Forex Trading Conto Demo

Avere dei profitti attraverso il trading forex richiede molta esercitazione e conoscenza. La maggior parte dei broker offre un account demo di trading che sono importanti per l’apprendimento e creare strategie di negoziazione.

Utilizzare un conto demo è un buon modo per acquisire sicurezza nelle decisioni di negoziazione senza avere paura di rischiare i propri soldi. La maggior parte degli account demo vengono predisposti con dati di mercato sempre in tempo reale dando modo di poter essere sempre aggiornati sul mercato valutario. Serve inoltre a familiarizzare con la piattaforma offerta dal broker che si è scelto.

La maggior parte dei broker offre diversi tipi di piattaforme. Aprire un account demo è semplice e veloce, basta andare sul sito ufficiale del broker e inserire sul modulo predisposto le notizie, che di solito sono email e una password a piacere.

Il più delle volte il broker conferma attraverso una email la conferma dell’apertura e le istruzioni operative.

Il trading CFD

Guida trading CFD
Guida trading CFD

La differenza tra l’apertura e la chiusura di uno scambio è un CFD (Contract for Difference). I CFD sono strumenti negoziabili che replicano i movimenti del bene sottostante. Da modo di avere profitti o perdite quando un bene sottostante si muove in relazione alla posizione assunta, il bene sottostante reale non è ma il posseduto.

E’ un contratto tra broker e trader. Negoziare CFD ha molti vantaggi, grazie a questi ha aumentato la popolarità di questo strumento finanziario.

I CFD sono basati su OTC (Over The Counter) questo significa che non sono quotate presso una borsa finanziaria. I CFD sono un prodotto con leva finanziaria, che va dal 2% al 20%. Minore è il requisito di margine meno denaro va investito maggiore è il rendimento potenziale. I CFD hanno un semplice funzionamento, i CFD sono contratti a tempo indeterminato.

Se non si chiudono le posizioni di negoziazione alla chiusura, le posizioni saranno riportate al giorno seguente.

Trading online su Materie prime

trading su materie prime
trading su materie prime

Le commodities rappresentano degli strumenti finanziari che i trader sfruttano per poter effettuare degli investimenti di capitale, oggi cercheremo di spiegarvi i punti a favore e quelli a sfavore di questa modalità di trading.

Rappresentano dei beni di primaria necessità che vengono utilizzati per confezionare altre tipologie di prodotti che poi vengono immessi sul mercato al consumo.

Ne esistono di varie tipologie:

  • Agricoli;
  • Energetici;
  • Metalli.

Oltre queste esistono anche quelle denominate “soft commodities” come lo zucchero, il grano, il cacao, il caffè e molte altre.

Col passare del tempo il mercato delle commodities si è molto evoluto, in un primo tempo la contrattazione era soltanto effettuata in maniera fisica diretta ed era limitata nel tempo.

In tempi più recenti questa tipologia di mercato ha trovato una nuova metodologia di contrattazione all’interno dei mercati a termine, anche se ancora oggi non sono presenti tutte quante.

Infatti oggi all’interno delle piazze borsistiche mondiali possiamo trovare una vasta scelta di commodities come gli energetici, gli agricoli, i metalli ed i soft.

Si sono trasformate in una vera e propria classe di investimento, basta ricordarvi l’avvento degli indici di commodities future oppure il nascere di mezzi di investimento che copiano gli indici di materie prime, ETC, ETF.

Effettuando una piccola ricerca online potrete reperire facilemente gli elenchi di questi strumenti.”

Analisi tecnica nel Trading online

Analisi tecnica nel trading online
Analisi tecnica nel trading online

Lo scopo dei trader quando utilizzano l’analisi tecnica è quello di riuscire a fare delle previsioni precise sull’andamento dei prezzi degli asset nei vari mercati borsistici.

Il trader quando utilizza l’analisi tecnica non fa altro che consultare dei grafici e vari dati storici che si riferiscono al mercato in cui vuole operare.

L’ideatore dell’analisi tecnica fu Charles Dow nei primi del 900, era un noto economista che fondò il Wall Street Journal e ideò l’indice Dow Jones che ancora oggi è uno degli indici più importanti al mondo.
Dow scrisse svariate teorie sul mercato azionario e i principi fondamentali erano i seguenti:

I livelli di prezzo si ripetono
Le teorie di Dow dicevano che tutte le figure che osserviamo all’interno dei grafici hanno la tendenza a ripresentarsi con il passare del tempo e di conseguenza possono essere previste in anticipo.

Il valore del prezzo è formato da vari fattori
Atraverso un determinato particolare, psicologico, informativo o fondamentale si può calcolare il prezzo di un determinato asset.

A cosa serve l’analisi tecnica

Fino ad oggi non esiste una spiegazione completa ed esaustiva relativa all’analisi tecnica in quanto questa è troppo vasta e gli strumenti che vengono usati sono anch’essi moltissimi.

Affermiamo con netta sicurezza che non esiste un metodo preciso per riuscire a determinare una direzione futura dell’andamento del mercato ma utilizzando l’analisi tecnica nel giusto modo i vostri investimenti frutteranno nettamente meglio.

Nel trading online nulla si fa per caso, tutto deve essere studiato a tavolino ancor prima di iniziare l’investimento e la pratica e l’esperienza sono gli unici punti di forza.

Quindi ricordate che questo non è un metodo sicuro al 100%, vi potrebbe anche capitare che dopo aver eseguito un’analisi tecnica approfondita la direzione del prezzo prenda una direzione inaspettata.

Nonostante tutti i trader esperti siano consapevoli di tutto questo, continuano ugualmente ad usare l’analisi tecnica perchè è statisticamente provato che interpretando nel giusto modo i grafici si riescono a raggiungere ottimi livelli di guadagno, calcolate che la statistica di successo supera il 75%.

Vai alla guida più seguita in Italia sul Trading online: www.Bassilo.it

About the author

Dr. Andrea Ciaffone

Laureato in Scienze della comunicazione con master in comunicazione e marketing digitale.

View all posts