Perché fare trading: Introduzione alla Negoziazione e allo scambio

Come guadagnare con le opzioni binarie

Il commercio è lo scambio volontario di beni e servizi. Le persone impegnate in un commercio devono essere disposte a sostenere un costo (rinunciare a qualcosa). Pertanto, sappiamo che le persone partecipano volontariamente quando si aspettano di ottenere un ritorno.

Se anche una sola delle due parti commerciali crede che non può guadagnare nulla, lo scambio non avrà luogo.

Concetti:

– Commercio;
– Scambio volontario;
– Costi;
– Benefici;
– Diritti di proprietà;

Uno Scambio volontario si verifica solo quando tutte le parti partecipanti si aspettano di guadagnare. Questo vale anche per il commercio tra gli individui o organizzazioni all’interno di una nazione, e tra gli individui o le organizzazioni di diverse nazioni.

“Scambiare beni e servizi con le persone per altri beni e servizi o denaro”.

Le persone scambiano volontariamente beni e servizi perché si aspettano di stare meglio dopo lo scambio.

Perché le persone fanno trading, scopriamolo con una Simulazione

Questo articolo contiene una simulazione per la negoziazione al fine di illustrare un mercato complesso in cui i beni e i servizi sono scambiati.

1. Prima di iniziare la simulazione, posizionate gli articoli commerciali, diseguali, in sacchetti di carta e chiudeteli. Dividete i sacchetti in gruppi di circa 5 o 6, a seconda delle dimensioni dei partecipanti, e contrassegnateli in ogni gruppo con lo stesso punto colorato o lettera. Mescolare tutti i sacchetti.

2. Spiegate ai soggetti che partecipano a un esperimento e che oggi hanno un opportunità di partecipare a una attività di trading (Cfd, forex, Trading binario).
Lo scopo dell’attività è quello di esplorare il motivo per cui la gente commercia.

3. Chiedete ai partecipanti, “perché le persone commerciano?” Registrate alcune risposte su un foglio e indicate queste risposte sono ipotesi. Spiegate ai partecipanti che oggi fornirete informazioni con cui mettere alla prova le loro ipotesi.

4. Descrivere la seguente situazione.
Immaginate di essere un amante della musica entrate in un negozio di musica, individuate l’ultimo cd del vostro artista preferito e pagate per averlo.
Chi ha guadagnato e chi ha perso in questa transazione? Nessuno, entrambe le persone guadagnato nel commercio.

5. A questo punto consegnate casualmente i sacchetti e non fate aprire le buste. Ora, dovete dire ai partecipanti che “Tutto ciò che è nel loro sacchetto è di loro proprietà”.

6. Chiedere ai partecipanti di aprire i sacchetti e guardare l’oggetto senza rimuoverlo dalla borsa o mostrarlo agli altri. A questo punto chiedete di alzare la mano solo a chi è soddisfatto di quello che ha trovato. Chiedete una alzata di mano per ogni rating: 1, 2, 3, ecc, e registrare il riscontro del gradimento.

7. Spiegate ai partecipanti che ora possono prendere gli oggetti dai sacchetti. Dite a loro di trasferirsi nella stanza secondo il simbolo (o colore) sui loro sacchetti.
Ricordate ai partecipanti che “tutto ciò che è nel sacchetto è loro”, e che possono scambiarlo o meno, aprire il sacchetto o no.
Dopo alcuni minuti, i soggetti tornano al loro posto.
Ripetono la valutazione di cosa hanno ora in possesso.

8. Continuate la negoziazione ampliando i soggetti per stanza aggregando a caso i colori delle buste e calcolate sempre il rating (votazione della soddisfazione del contenuto).
Quante persone hanno negoziato?

Chiedi quanti hanno negoziato e perché. I soggetti hanno dovuto rinunciare a tutto o in parte di ciò che era in loro possesso al fine di realizzare lo scambio. Enfatizzare la definizione di costo opportunità come l’alternativa scontata. Sottolinea che i costi esistono a causa della scarsità.

Qualcuno ha scambi più di una volta? Come mai? Qualcuno non ha negoziato? Come mai?

Diverse persone dovrebbero aver fatto numerosi scambi. La negoziazione non termina finché qualcuno ha continuato a beneficiare.

Perché le persone commerciano?

– La persone commerciano per ottenere qualcosa di più valore rinunciando a qualcosa di meno valore.
– Era possibile commerciare senza sostenere un costo? Perché? No. Perché dalla scarsità, non si può avere tutto quello che vogliamo. C’è sempre un trade-off.
– Qual è stato il costo e quello che era il beneficio di ogni commercio? Il costo è lo scambio stesso e ciò che è stato ricevuto è stato il beneficio.
– Quali erano le condizioni necessarie per la creazione di ricchezza-commercio? il diritti di proprietà – ricordate cosa avevate detto, il sacchetto è vostro.
– Scambio volontario – nessuno è stato costretto a fare uno scambio.
– Che cosa sarebbe successo se tu fossi stato costretto a negoziare? che i soggetti non avrebbero avuto lo stesso aumento globale della soddisfazione.

Gli economisti non dicono che il commercio rende felici le persone, ma sostengono che crea ricchezza. Si noti inoltre che dire “il commercio crea ricchezza” non … significa che ogni singola persona diventerà più ricca, ma investire online è un ottimo modo per guadagnare.

Gli economisti si limitano a sostenere che il commercio crea ricchezza globale e che il commercio continuerà se le persone staranno meglio dopo un commercio che se non commerciassero affatto.

Confermiamo la tesi iniziale, “ogni transazione avviene perché entrambe le parti prevedono di guadagnare”.