Timeout opzioni binarie. Il commercio e il timeout possono essere classificati in tre categorie:

  • Scadenze a Breve termine;
  • Scadenze a Medio termine;
  • Scadenze a Lungo termine.

La maggior parte delle opzioni disponibili sulle piattaforme online offrono tempi di scadenza a breve termine che vanno da 30 secondi, pochi minuti, ore o al massimo giorni dopo l’acquisto.

Gli investitori inesperti inconsciamente tendono a concentrarsi su periodi a scadenze più brevi erroneamente pensando che è molto più facile indovinare una tendenza per periodi brevi, come dimostra il successo travolgente dei contratti di opzioni binarie a 60 secondi.

Scegliere la migliore strategia è essenziale per il tuo trading.

La realtà è diversa, perché a meno che le notizie economiche non siano favorevoli con questi tempi brevi, investire in brevi periodi di tempo vuol dire entrare in un mercato dalla volatilità estrema, di fatto, aumentando il rischio di perdita.

Per i principianti sono consigliabili le opzioni di medio e lungo termine.

Come abbiamo visto, l’elevata volatilità dei contratti di opzione binaria a breve termine non sono adatti ai principianti, in quanto richiedono un’analisi tecnica grafica in tempo reale, e una certa esperienza o virtuosismo. Quindi è meglio per i principianti ripiegare su scadenze a poche ore, pochi giorni, certamente meno redditizie, ma anche meno rischiose.

Per questo l’uso dell’analisi tecnica è essenziale, occorre utilizzare indicatori come RSI, per determinare il supporto e la resistenza, e quindi i punti di ingresso e di uscita dal mercato, o MACD che misura la forza del trend. Speculare su quale tipo di contratto richiede anche una conoscenza approfondita e un apprezzamento di eventi esterni così come le notizie che potrebbero influenzare la tendenza.

Utilizzare strumenti di trading per manipolare la variabile tempo

Alcuni broker online offrono strumenti per cambiare la vita dei contratti binari, permettendo a fronte del pagamento di un premio variabile (il tasso di rendimento è tra il 30% e il 50% al massimo) per recuperare i profitti quando il commercio è “in the money”, prima del termine del contratto, o estendere la sua scadenza quando è “out of the money”.

A secondo dei broker i nomi di questi strumenti cambiano, ma i principi rimane lo stesso, ad esempio con lo strumento “Take Profit” chiamato anche “Opzione Chiudi” per recuperare i tuoi profitti, o per allungare la durata della vita spesso chiamata “Estendere Option” o “Rollover”.

Nel nostro sito troverai numerosi articoli per perfezionare la vostra conoscenza sulle diverse opzioni, le diverse strategia e i timeout.

http://www.tradingopzionibinarie.com/