Scopri come guadagnare Online seriamente con il Trading Online

Trader fa trading onlineTrader esperto fa trading da mobile
  1. Cos’è il Trading Online;
  2. Come iniziare;
  3. Come scegliere un Broker;
  4. Come guadagnare con il Trading Online;
  5. Categorie di Trader;

Cos’è il Trading Online

Il Trading online

Trader fa trading online


Il Trading Online, anche chiamato con abbreviazione inglese TOL, è un modo di interagire da casa o dall’ufficio con il mondo della borsa, quindi con tutti gli strumenti finanziari disponibili per investire il proprio denaro. Il Trading Online consente l’acquisto e la vendita online di strumenti finanziari come azioni, obbligazioni, future, titoli di stato, ecc.. Il Trading Online, è uno strumento per investire il proprio denaro in borsa. Le commissioni sono basse, e in più si ha accesso a quotazioni e grafici in tempo reale, analisi tecnica e fondamentale, e tante altre cose necessarie all’investitore per effettuare scelte di investimento corrette, e nel momento giusto.

Fare Trading Online, si tratta di fare uno scambio, una negoziazione, l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari.

Ci sono strumenti cash, che sono:

  • valute;
  • obbligazioni;
  • azioni.

Ci sono anche i derivati, come:

  • opzioni;
  • CFD;
  • contratti Future e Forward, che sono contratti derivati a termine, che prevedono un accordo tra due parti per la consegna di una determinata quantità di un certo sottostante a un prezzo, che è il prezzo di consegna, e a una data, che è la data di scadenza o maturity data;

Fare Trading, comporterà un elevato livello di rischio, non è un gioco d’azzardo, e non bisognerà farsi ingannare da chi prometterà guadagni facili, e inoltre si consiglia di non andare mai contro Trend.

http://www.tradingmania.it/

Come iniziare

Per fare Trading, la prima cosa che ci servirà è un intermediario, perché quello che fa un Trader è comprare e vendere strumenti finanziari, e quindi di conseguenza ci vorrà un intermediario che ci permetterà di comprare e vendere questi strumenti finanziari sul mercato. Per prima cosa, perciò, bisognerà aprirsi un conto online di Trading, scegliendo tra diversi Broker presenti online, sia tre quelli esteri, sia tra quelli italiani, dove questo servizio è offerto dalle banche.

Come scegliere un Broker

Online si possono trovare diverse piattaforme tra cui poter scegliere, la prima suddivisione è tra i Broker esteri, dove ci sono anche quelli con sede in Italia, e tra i Broker italiani, che sono gestiti in specifico dalle banche. I Broker esteri, hanno di solito dei costi di commissione più bassi rispetto a quelli italiani, e sono anche un poco più flessibili riguardo l’operatività, inoltre consentono di lavorare su una quantità di strumenti molto ampia. I Broker italiani, generalmente hanno diverse limitazioni, anche in termini di utilizzo della leva.

http://www.tradingmania.it/opzioni-binarie/broker-opzioni-binarie/

Come guadagnare con il Trading Online

Di solito chi si avvicina nel Trading, è in cerca del guadagno facile, veloce, senza ne studiare e ne lavorare, ma bisogna mettere in chiaro da subito che non è così. Sarà importante studiare i mercati finanziari e l’analisi tecnica. Sarà inoltre fondamentale anche la scelta del Broker, dove poter aprire il proprio account, bisognerà cercare Broker che siano regolamentati, e che siano autorizzati dalla CONSOB, dalla KAISERS.

L’obiettivo sarà quello di beneficiare dei movimenti di prezzo, in specifico:

  • se acquisterai sui livelli bassi e venderai sui livelli più alti, guadagnerai;
  • se venderai ad un prezzo minore di quello pagato per acquistare, otterrai invece una perdita.

Bisognerà tenere conto che i prezzi sono in costante movimento, maggiori saranno le oscillazioni di prezzo, maggiore sarà la volatilità del mercato, ciò offrirà maggiori opportunità di profitto, ma di conseguenza aumenterà il rischio di Trading.

Il Trading viene normalmente effettuato in due modi, che sono:

  • la prima tramite una borsa, un mercato altamente organizzato, dove i membri scambiano uno specifico tipo di strumento;
  • la seconda sarà over the counter, dove qui le operazioni sono effettuate direttamente tra le due parti.

Principi base da seguire:

  • la prima regola da imparare, è quella di seguire il Trend principale, questo significa che bisognerà individuare il Trend giornaliero, in specifico se sarà rialzista o ribassista;

  • sarà fondamentale anche individuare i supporti e le resistenze;
  • Money Management, ovvero la gestione del denaro, del rischio, mirate alla massimizzazione dei profitti e alla riduzione potenziale delle perdite. Il Money Management, si compone di due ambiti fondamentali e inscindibili tra loro, la prima è il risk management, tradotto in italiano “gestione del rischio”, che analizza il rischio legato alla posizione assunta sul mercato, e la seconda è la position sizigi, che individua il capitale da investire in ogni singola operazione aperta sul mercato, e la ripartizione del capitale tra i vari Asset di portafoglio;
  • rimanere concetrati, intenti nell’identificare le circostanze esatte, bisognerà non avere fretta di raggiungere gli obiettivi;
  • sarà determinante con il tempo l’allenamento, perché vi permetterà di ottenere dei risultati sempre migliori, di solito le piattaforme danno la possibilità di effettuare delle simulazioni;
  • all’inizio per imparare, ci sono anche online dei corsi di formazioni, manuali, o meglio ancora sarà affiancarsi a dei Trader esperti, per seguire le loro operazioni.

Categorie di Trader

Ci sono diversi tipi di Trader:

  • alcuni assumono molte posizioni di breve periodo, aprendo e chiudendo Trade in pochi giorni o ore, o perfino secondi, altri decidono di prendere posizioni nel medio-lungo termine, tenendo l’attività per mesi o perfino anni;
  • certi preferiscono approfondire con diverse ricerche, leggere tutte le notizie report finanziarie, tutto questo per trovare il loro prossimo Trade;
  • alcuni si concentrano solamente su particolari strumenti, attività;
  • altri invece decidono di diversificare in maniera notevole;
  • altri basano le proprie decisioni osservando i Trend statistici.

Tutti i Trader hanno in comune una cosa, ossia il rischio, sarà essenziale bilanciare il potenziale profitto, con la potenziale perdita, perché questo è proprio l’obiettivo del Trading.
Per fare Trading sarà importante avere pazienza, saper essere capaci di aspettare e non farsi prendere dalla smania, dalla foga, bisognerà essere attenti nell’individuare i momenti giusti.

Nessun Trader è infallibile, ma puoi cercare di migliorare sapendo quali errori saranno da evitare.

Con l’analisi tecnica, i sistemi di grafici più avanzati, con gli algoritmi automatizzati, si ha a disposizione tutto quello che ci servirà per fare Trading, ma seguire ad occhi chiusi quello che ti suggeriscono i software, non è sempre un bene, bisognerà tenere presente che saranno solo strumenti di supporto, non strategie sicure. Sarà importante capire i concetti che stanno dietro ai trend e ai pattern grafici prima di inserire un ordine.

I Trader con poca esperienza, agiscono spesso al momento sbagliato, si può migliorare il tempismo in più modi, ad esempio, appuntandosi le proprie attività, per poi verificarne gli errori che si saranno fatti in precedenza, oppure utilizzando i grafici per intuire gli scenari, o anche attenersi ad una strategia di Trading ben definita per non agire di impulso, o decidere in anticipo quanto si sarà disposti a perdere prima di operare.

In alcuni momenti, si potrà pensare che il mercato non scenderà ulteriormente, eppure poter pensare di trasformare le perdite in profitti, è una delle convinzioni più pericolose. Sapere quando chiudere una posizione, se si è in perdita è una abilità importante per un Trader.

Si consiglia di inserire i Stop Loss, per assicurarsi che la posizione verrà chiusa nel momento prestabilito. Quando si tratta di Trading, l’avere guadagnato una volta non significherà che non si perderà mai, l’esaltazione che comporta una vincita, potrà provocare un entusiasmo che influenzerà negativamente il Trading, sarà meglio, quindi, attenersi alla propria strategia di Trading, e aprire la posizione solo se prevista da essa.

I Trader con più esperienza, sanno cosa ci sarà in gioco, per sapere il rapporto tra il rischio e il rendimento per ogni operazione, basterà paragonare il capitale che si sarà disposti a perdere con il profitto, il rapporto migliore, sarà sicuramente quello che si sceglierà personalmente in base alla propria propensione al rischio.

Si consiglia ai Trader con meno esperienza, di cercare operazioni con rischio limitato, con possibilità di alti profitti.

Per maggiori informazioni e news sul trading online, vedi: http://www.tradingnews24.it/