SEO (Search Engine Optimization) è l’acronimo di una delle aree d’interesse sulle quali è basato il Web Marketing, ovvero l’ottimizzazione del proprio sito web nei motori di ricerca, tra questi è fondamentale il più utilizzato al mondo, Google. In poche parole è l’abilità del Web master nell’arte del posizionamento siti web nei motori di ricerca.

La finalità della SEO è quella di aumentare la possibilità di apparire tra i primi risultati all’interno dei motori di ricerca.

Ma è da tenere in considerazione un fattore importante, la SEO non è una scienza esatta, perché è soggetta a continui mutamenti, ecco perché la Web Analytics sta diventando così importante e viene considerato il primo passo per iniziare a posizionarsi in Google una volta aver lanciato il nostro sito in rete.

La web analytics consente di conoscere una serie di dati fondamentali come:

  • Quali azioni di conversione sono state effettuate dagli utenti (iscrizione newsletter, acquisto prodotto, richiesta informazioni ecc);
  • Quali pagine vengono visitate dagli utenti;
  • Campagna marketing (esempio: SEO) con la quale gli utenti sono riusciti a scovare il nostro sito all’interno del motore di ricerca;
  • Click degli utenti sui vari banner pubblicitari presenti all’interno del nostro sito;

Fondamentalmente la funzione di promozione online è fondamentale per valutare i risultati generati da queste attività, comprendere l’attività degli utenti all’interno del nostro sito ci consente di identificare i punti nolenti del nostro sito ma anche quelli che lo rendono potente.

Con questo, intendiamo chiaramente dire che

Google Analytics è uno dei mezzi più potenti per chi fa SEO,

per cui ogni esperto SEO deve essere al corrente dei continui mutamenti che avvengono giorno dopo giorno.

Il lavoro del SEO specialist è suddiviso in attività interne ed esterne, di seguito possiamo elencarne alcune:

  • Deve riuscire ad ottenere link, di conseguenza credibilità, per cui se l’autorità del sito è ottimale, sarà in grado di ricevere molti link;
  • Deve saper realizzare un sito che sia facilmente fruibile e leggibile, seguendo sempre le direttive interne di Google;
  • Deve saper scegliere le Keyword esatte e ottimizzare gli argomenti del sito in quell’ottica;
  • Deve essere anche aggiornato sulle attività dei suoi avversari.

Ma questo non è tutto, ci sono anche altri fattori che influenzano il posizionamento del nostro sito nei motori di ricerca, ma ne parleremo negli articoli successivi.